Superevo

Dal 2012 siamo produttori di materiali e strutture per imbottiti rivoluzionari.

Dal 2012 siamo produttori di imbottiti e complementi di arredo rivoluzionari. La nostra azienda offre un approccio di lavorazione completo dalla progettazione alla realizzazione della struttura e fino all’imbottitura con successivo rivestimento in bianco, in base alle richieste del cliente.

Ci impegniamo quotidianamente affinché il prodotto risulti il più ecosostenibile possibile e vada ad inserirsi in quella economia circolare alla base di qualsiasi ciclo produttivo etico e moderno. Nasce così il progetto imprenditoriale rivolto al futuro, basato su uno dei più innovativi materiali strutturali per imbottiti mai realizzati: Polimex®.

Un nuovo materiale performante capace di cambiare le regole del design. Il nostro team vanta una solida esperienza nel settore degli imbottiti e lavora costantemente con l’obiettivo di superare i limiti delle tecnologie produttive tradizionali.

symbol p

Valori

Consideriamo irrinunciabile perseverare nella ricerca dell’eccellenza a qualsiasi livello.
Crediamo fortemente che i risultati si ottengano con l’impegno e il lavoro di squadra.
Siamo convinti che il Cliente ci misuri dal contributo e dal valore che portiamo al suo successo.
Crediamo nell’importanza di favorire la crescita umana e professionale delle persone.
Siamo impegnati ogni giorno a rappresentare sinonimo di autorevolezza e affidabilità per il mercato.
Vogliamo contribuire affinché il mondo intorno a noi sia un posto migliore.

Mission

La nostra mission è rivoluzionare l’industria degli imbottiti e offrire al Cliente un’esperienza di acquisto unica e straordinaria.
Ci piace definirci partner non semplici fornitori, poiché affianchiamo il Cliente in qualsiasi fase del processo produttivo dalla progettazione alla realizzazione della struttura e fino all’imbottitura con successivo rivestimento in bianco.

Team

Fabio Salvadori

Ingegnere nucleare laureato all’Università di Pisa, per anni svolge attività di consulenza di management aziendale, fino a coronare il sogno di creare una propria azienda. Dal suo spirito innovativo nascono nuovi progetti e nuovi brevetti nel settore degli imbottiti e in altri settori. Amico di Matteo, con il quale si incontra all’università.

Matteo Scarselli

Ingegnere nucleare, subito dopo l’università si inserisce in diverse aziende in qualità di ingegnere strutturista per la progettazione, costruzione e installazione di macchinari industriali, parallelamente conduce in modo autonomo vari lavori nel campo della progettazione di strutture per l’edilizia. In Superevo® dal 2012 in veste di Direttore Tecnico, definisce e supervisiona le scelte tecniche dell’azienda. Appassionato di arti marziali non finisce mai una cena senza un buon bicchiere di vino di Bolgheri.

Federico Salvadori

Storico pilastro dell’azienda, fino dall’inizio si occupa della gestione delle attività commerciali. Nella sua carriera da un laboratorio familiare crea un’azienda che si ingrandisce fino ad avere una ventina di addetti. Si diletta in bici per le colline pisane e il ballo latino americano è una sua passione.

Ecosostenibilità

In Superevo abbiamo scelto la strada della sostenibilità.

In base all’Agenda 2030 dell’ONU, sui 17 obiettivi per trasformare il mondo entro il 2030 troviamo l’Obiettivo N°9: Costruire un’infrastruttura resiliente e promuovere l’innovazione ed una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile.
In Superevo crediamo fermamente nell’innovazione secondo le regole della sostenibilità. Siamo convinti che la sostenibilità, oltre a ridurre gli impatti sull’ambiente renda allo stesso tempo più competitiva l’impresa. Non c’è futuro senza sostenibilità. Anzi non c’è presente senza sostenibilità.
Attualmente quasi il 100% dei prodotti imbottiti che si trovano nelle nostre case o nei nostri uffici, specialmente quelli realizzati con la tecnologia più diffusa sul mercato, la schiumatura a freddo, non sono riciclabili e come tali non sono ecosostenibili. Questo perché la separazione dei diversi componenti a fine vita risulterebbe antieconomica e tali imbottiti finiscono in discarica. Per questa ragione, in Superevo abbiamo scelto da tempo la strada della sostenibilità studiando diverse soluzioni innovative che puntano a migliorare l’efficienza produttiva con l’obiettivo finale di riportare a nuova vita la maggior parte delle componenti del prodotto.

LCA

Crediamo che il primo passo per migliorare il nostro ciclo produttivo sia l’analisi della situazione attuale da parte di organi competenti poiché siamo fortemente convinti che l’impatto ambientale dei cicli produttivi vada ridotto al minimo.

Per questo motivo ci confrontiamo con i migliori consulenti sul mercato per analizzare la nostra Life Cycle Assessment dei prodotti, monitorando le nostre perfomance ambientali ed energetiche ed individuando le azioni di miglioramento necessarie per ridurre ulteriormente gli impatti sull’ambiente.
L’LCA è una metodologia scientifica ad elevato valore aggiunto che rispetta i principi dell’economia circolare, basata sul calcolo degli impatti ambientali generati durante l’intero ciclo di vita di un prodotto a partire dall’estrazione delle materie prime fino al possibile recupero dei rifiuti e l’utilizzo di materie prime seconde.
Viene applicata in conformità alle norme internazionali ISO 14040 e ISO 14044, consente di evidenziare le performance ambientali di un processo/prodotto, darne una misurazione oggettiva per l’intero ciclo di vita e individuarne le fasi più critiche e/o più virtuose.
Applicare tale metodologia ci permetterà di calcolare gli effetti ambientali ed energetici dell’intero ciclo produttivo “dalla culla alla tomba” con indicatori come: il Riscaldamento globale (o Global Warming Potential, valore della cosiddetta Carbon footprint in kgCO2eq.), lo Smog fotochimico (kgC2H4eq.), l’acidificazione (kgPO4–eq.), l’Eutrofizzazione (kgSO2eq.) in acqua e suolo, l’inquinamento dovuto alle emissioni di Polveri sottili (kg PM.2.5 eq.), l’energia diretta e indiretta da fonte rinnovabile o non rinnovabile (MJ) e i consumi idrici diretti e indiretti (l).

Raggruppa 192
Ita